Il continuo adattamento al cambiamento

Il continuo adattamento

In qualunque settore operiamo, le tecnologie, cambiano verso un continuo adattamento.

  • I clienti chiedono nuove soluzioni.
  • I concorrenti stanno cambiando le proprie strategie.

Per continuare ad essere rilevante, devi gestire un costante cambiamento e l’atteggiamento del principiante può aiutare parecchio.

«Nella mente del principiante ci sono molte possibilità», disse il monaco zen Shunryu Suzuki, «in quella dell’esperto, poche.»

Questo significa impegnarsi in una formazione continua, personale e professionale, in un continuo cambiamento e adattamento della vita.

Alcune domande che possono attivare consapevolezza ,stimolare nuove risposte e continuo adattamento, sono:

  • Da dove trai ispirazione?
  • Quali cose ti riempiono la testa?
  • Che cosa leggi?
  • Sei abbonato a qualcosa?
  • Quali siti Internet visiti?
  • Che musica ascolti?
  • Quali film guardi?
  • Ti interessa l’arte?
  • Che cosa collezioni?
  • Che cosa c’è nel tuo album di ritagli? (Ne hai uno?)
  • Che cosa attacchi sulla bacheca sopra la scrivania?
  • Che cosa infili nel frigo?
  • Chi ha creato le opere che ammiri?
  • Da chi rubi le idee?
  • Hai qualche eroe?
  • Chi segui online?
  • Chi sono i migliori esperti nel tuo campo?