Mantra e rimpianti da Rocky

Mantra e rimpianti da Rocky

In questo bel post, Carla di cineblog.it, racconta di una recente intervista a Sylverster Stallone e mi ha fornito un paio di spunti di riflessione.

Rocky è uno dei film che più mi ha colpito nel corso degli anni e cito due delle risposte per me più interessanti:

Hai un mantra?

“Essere realista, conoscere i tuoi limiti. Non puoi essere migliore di quello che sei”.

Tanti, me compreso, hanno oltrepassato le rispettive capacità, e quindi hai questo incredibile senso di rifiuto e di rabbia. E l’altro è:

“Ascolta la tua voce interiore”.

Hai rimpianti?

Tonnellate. Questo è il carburante che mi fa andare avanti. Non è il successo, non è il denaro. Sono i rimpianti. (…) Ammiro molto Eastwood. Ha iniziato come un dilettante ed è diventato un autore. Mi dispiace di non aver aderito alle opportunità che si sono presentate, perché avrei potuto fare tante cose.

Aggiungo un Video di “ricordo”: