Dark Light

In questo bel post, Carla di cineblog.it, racconta di una recente intervista a Sylverster Stallone e mi ha fornito un paio di spunti di riflessione.

Rocky è uno dei film che più mi ha colpito nel corso degli anni e cito due delle risposte per me più interessanti:

Hai un mantra?

“Essere realista, conoscere i tuoi limiti. Non puoi essere migliore di quello che sei”.

Tanti, me compreso, hanno oltrepassato le rispettive capacità, e quindi hai questo incredibile senso di rifiuto e di rabbia. E l’altro è:

“Ascolta la tua voce interiore”.

Hai rimpianti?

Tonnellate. Questo è il carburante che mi fa andare avanti. Non è il successo, non è il denaro. Sono i rimpianti. (…) Ammiro molto Eastwood. Ha iniziato come un dilettante ed è diventato un autore. Mi dispiace di non aver aderito alle opportunità che si sono presentate, perché avrei potuto fare tante cose.

Aggiungo un Video di “ricordo”:

Related Posts
Anni Luce: lontani dalla consapevolezza

Anni Luce: lontani dalla consapevolezza

Guardando "Presa Diretta" su Rai3, penso che siamo davvero Anni Luce dalla consapevolezza che altri paesi hanno raggiunto.

Hanno capito che per stare bene, bisogna fare delle scelte, coinvolgere tutti (uomini e donne), e fare in modo che ci siano sanzioni certe per chi fa male.

Per far questo ci vogliono idee e obiettivi ma quanto è semplice andare in Norvegia o in Danimarca a dare un occhiata?

Eppure basta poco a capire che non sono le scelte che ci definiscono ma siamo noi a definirle.

2009 - 2021 - Vito Abrusci - P.IVA: IT10161320964 - Privacy Policy - Termini e Condizioni