Pratiche per l’innovazione e framework da Microsoft

pratiche per l'innovazione

Le aziende ricalcano gli stessi modelli e sempre più velocemente perciò bisogna creare più valore in modo differente.
L’innovazione è uno dei pochi modi per farlo: la gente usa le stesse pratiche per l’eccellenza operativa. Il modo in cui innovano e costruiscono la propria cultura sono esattamente i modi in cui possono differenziarsi.

Per aiutare a sostenere questo sforzo innovativo, di recente Microsoft ha reso pubblico un documento che contiene le sue migliori Pratiche per l’innovazione ed un framework dedicato.

Microsoft Innovation Management Framework

Il documento con le pratiche per l’innovazione, è frutto di una fitta collaborazione fra Microsoft in un consorzio di aziende leader nel proprio ecosistema fra cui:

  • 3M
  • Avanade
  • Capgemini
  • Ericsson
  • Microsoft
  • Siemens PLM
  • United Healthcare
  • Wolters Kluwer

 

L’approccio alla base del framework, è relativo a 5 processi base:
microsoft innoation framework

  1. Visione
    Il processo di Visione pone le basi del piano strategico per ottenere i risultati di innovazione all’interno del contesto aziendale.
  2. Ingaggio
    Quando sono state generate le prime idee, il processo di Ingaggio è quello che viene attivato.
    In this process, companies engage employees, customers, and partners in an innovation community to capture and share new ideas. Formalizing engagement transforms it from a passive, unfocused, ineffective “suggestion box” to a proactive approach that effectively produces targeted ideas. The goal is to generate ideas that will drive new business value. As Braden Kelley of Business Strategy Innovation explains, “The key in the engage processes is to get closer to the customer, what they desire, how they will make their lives better, and how your product will displace something.”
  3. Evoluzione
    L’Evoluzione raccoglie i frutti dell’Ingaggio ed in questo processo, sia individuale sia di team, viene agigunto valore e qualità. Sollecitare e catturare le idee, infatti, non è abbastanza e con i feeback ottenuti si possono arricchire di molto.
  4. Valutazione
    La discussione dell’idea non è abbastanza ma “è importante organizzare, fondere ed assorbire le idee per porterle a livelli in cui diventano denaro”. Ad un certo punto le aziende devono identificare con precisione dove investiranno nel prossimo futuro. Sfortunatamente molte aziende diluiscono il tutto il trppe idee e progetti.
  5. Esecuzione
    Ovviamente tutte le belle idee con i loro piani non servono a nulla se non si realizzano. Quest’ultima fase serve a pianificare gli sviluppi ed eventualmente la commercializzazione.

Questo framework, con le pratiche per l’innovazione, parte da tre assunti fondamentali:

  1. Innovare ovvero gestire l’innovazione ed accelerare il time-to-market
  2. Performare ovvero Eccellenza nella continuità del business
  3. Crescere ovvero “osservase e servire” i clienti in modo globale per ottere profitto.

Sono certo che la lettura del Microsoft Innovation Framework sarà molto interessante.